"Grande prestazione. Il rigore? una spinta..."

Le dichiarazioni di Daniele Grandi dopo la vittoria a Caravaggio.

Daniele, hai segnato un’altra rete. Quanto è importante questo rigore considerando la posta in palio?

Sicuramente tanto! Eravamo chiamati a fare risultato ed una grande prestazione visto il periodo negativo. Direi che ci siamo riusciti alla grande!

Ci puoi raccontare la dinamica del fallo che ha generato il primo rigore? Il direttore di gara ha ammonito il portiere ma sembra che tu sia stato toccato dal difensore…

Ero nettamente in vantaggio su quel pallone:  ho sentito una spinta alle spalle e credo proprio sia stato il difensore. Poi, per la spinta, sono finito a sbattere contro il loro portiere.

Quali fattori stanno influendo sulla tua vena realizzativa rispetto allo scorso anno? Hai una dedica per la rete di oggi?

L’impiego più continuo è stato positivo, mi ha dato fiducia. Poi tutto il resto è venuto di conseguenza. Una dedica? Mi sono appena sposato, quindi senz’altro a mia moglie, ma anche alla mia famiglia che mi segue sempre e a tutti i miei compagni che mi stanno aiutando a segnare così tanti gol. 

Il successo di oggi cambia qualche obiettivo?

Noi dobbiamo pensare a salvarci: questa vittoria non deve farci dimenticare da dove veniamo e il percorso che stiamo facendo. Restiamo concentrati e andiamo aventi così, domenica dopo domenica.