"Nulla è andato per il verso giusto"

Mister Ardito alla stampa

Mister Ardito, è arrivata la prima sconfitta stagionale in un pomeriggio dove tutto è andato storto. Che valutazione da di questa gara?

E’ stata la partita che ci aspettavamo e che avevamo preparato. Dispiace aver preso un gol come il primo, in una situazione che gli avversari provano spedendo queste palle su De Respinis. Nonostante lo svantaggio siamo riusciti a prendere in mano il pallino del gioco, ma loro sono stati bravi nello stringere le linee e nell’abbassarsi, riducendo gli spazi. Gli episodi non sono “girati” dalla nostra parte: penso alle due traverse e ad alcune situazioni in area di rigore… forse con un pizzico di fortuna e caparbietà in più avremmo potuto arrivare al pareggio.

Nella ripresa è arrivato il raddoppio e successivamente l’espulsione di Ravasi..

Paradossalmente nel nostro momento migliore abbiamo preso il secondo gol. L’espulsione? Da lontano non posso giudicare, ma chi era vicino al ragazzo mi ha detto che non ha fatto nulla, anzi ha preso un pestone. Fosse così dispiace per la decisione della doppia espulsione e l’errore di valutazione: si può sbagliare da entrambe le parti, ma se fossimo rimasti in superiorità numerica negli ultimi 25’ minuti avremmo potuto cambiare l’esito della partita.

Era lecito aspettarsi qualcosa in più nel finale?

Sotto di due reti, in 10 contro 10, è normale perdere un po’ di equilibrio e distanza tra reparti. Nel finale ho chiesto io di cercare di dare profondità all’azione con palle lunghe per trovare spazio, ma oggi davvero nulla è andato per il verso giusto. Come si volta pagina subito dopo una bella prova, a maggior ragione bisogna farlo dopo una sconfitta: da martedì torneremo al lavoro per recuperare quanto abbiamo perso oggi…