Ad Oggiono arriva un pareggio

Per gli azzurri a segno Grandi su rigore

La seconda amichevole del pre-campionato degli azzurri si è conclusa con un pareggio per 1 a 1 contro il NIbionnOggiono, formazione che sarà impegnata nel prossimo campionato lombardo di Eccellenza.

Sul terreno dell’impianto “De Coubertin” di Oggiono gli azzurri iniziano con discreta intensità: tra il 10’ e il 14’ ecco due tentativi di Capelli, nel secondo caso imbeccato da Artaria.  Al 15’, su azione d’angolo, si accende una mischia davanti al portiere locale: conclusione ravvicinata di Ampollini, tocco irregolare con un braccio di un difensore di casa e conseguente calcio di rigore per gli azzurri.

Sul dischetto si presenta Grandi che con potenza e precisione sblocca il risultato.

I padroni di casa – che non nascondono ambizioni di classifica nel proprio girone – aumentano il ritmo mettendo in mostra una buona fluidità di manovra: al 33’ buon intervento del portiere azzurro Mora, che vola sulla sua destra per togliere dallo specchio una pericolosa conclusione scagliata dai 25 metri.

Gli azzurri si esprimono a folate: al 40’ ancora Capelli protagonista sulla destra. L’esterno salta l’avversario diretto che lo stende in e area di rigore: altro penalty per gli azzurri. Dagli 11 metri calcia Artaria, che però spreca l’opportunità concludendo troppo centralmente. Sul ribaltamento di fronte arriva il pareggio del NibionnOggiono: conclusione precisa da oltre 20 metri che si infila rasoterra sul palo più lontano.

All’inizio della ripresa mister Ardito ruota tutti gli effettivi a disposizione, ad eccezione degli infortunati Cavalcante e Fumagalli. Rispetto alla prima frazione il ritmo è più basso, ed il risultato non cambia più fino al fischio finale.

Il Seregno tornerà in campo il prossimo12 agosto per un'amichevole contro il Mariano Comense.

Foto Andrea Elli