La Juniores torna a fare punti

Pareggio al Ferruccio tra gli Azzurri e la Pro Sesto

Primo punto del 2019 per la Juniores di Fulvio Saini, al Ferruccio la sfida con la Pro Sesto finisce 0-0.
Primo tempo che risulta molto equilibrato. Al 3’ minuto l’opportunità del vantaggio è per la squadra ospite con Crippa che si inserisce bene sugli sviluppi di un calcio d’angolo ma da un paio di metri non trova lo specchio della porta. La risposta del Seregno arriva al 13’: Corallo si fa trovare in area su un cross di Grassi ma l’impatto con il pallone è debole è facile da bloccare per Corti. Prima frazione di gara che si conclude senza particolari spunti. 

Nella prima parte del secondo tempo è la Pro Sesto a cercare più volte la via del goal trovando però Galimberti sempre puntuale nelle uscite ad anticipare gli inserimenti degli attaccanti avversari. Sestesi che vanno più volte vicini al vantaggio cercando soluzioni da calcio d’angolo senza però la giusta precisione. Dal 30’ sono i padroni di casa ad alzare il proprio baricentro e a pressare gli ospiti che provano a costruire da dietro. Azzurrini che vanno anche vicino alla rete con Riccelli, bravo a farsi trovare in posizione regolare e a mettere in mezzo un cross basso per Labas che però sfiora soltanto il pallone con il tacco senza riuscire a concretizzare l’occasione. 
All’83’ ancora protagonista Galimberti, l’estremo difensore degli azzurrini si fa trovare pronto e respinge il tiro di Mancuso. 
A 5 minuti dalla fine il Seregno protesta timidamente per un rigore abbastanza evidente non fischiato per un fallo di Corti ai danni di Labas che stava per sfruttare un controllo sbagliato del portiere avversario. 
Partita che si conclude quindi a reti inviolate e con i ragazzi di Saini che restano a 5 punti di distanza dagli avversari di oggi. Da sottolineare la grande attenzione difensiva degli azzurrini contro quello che è il secondo miglior attacco del girone.

SEREGNO - PRO SESTO 0-0
SEREGNO: Galimberti, Paci (dall’85’ Regosini), Saporito, Lazzaroni, Mantegazza, Santoro, Grassi(dal 78’ Mastrogiovanni, Riccelli, Corallo (dal 74’ Labas), Mariani, Lancellotti (dal 59’ Soares). (Selvatico, Di Biase, Merico, Montalbano, Bressanelli) All. Saini 

PRO SESTO: Corti, Maculotti, Trionfo, Primavera, Russo, Moratti, Carbone(dall’87 Crosariol), Crippa(dal 46’ Rudilosso), Serralunga(dal 71’ Villani), Migliano(dal 57’ Mancuso), Sironi(dal 76’ Zappa). (Vismara, Preziosa, Diassy). All. Savoldi. 

Ammoniti: Moratti, Mariani, Santoro, Riccelli, Mastrogiovanni