Legnago-Seregno 1-0: secondo ko consecutivo per gli Azzurri

Cucuzza decide il match in Veneto

Legnago (Vr) - Il Seregno esce sconfitto per la seconda partita consecutiva. Azzurri ko a Legnago contro la squadra di casa. Partenza discreta da parte dei veneti che con Peinado sfiorano il gol del vantaggio. Il Legnago va dalle parti di Lupu con l'esterno De Gregorio, il cui tiro centrale finisce tra le mani del portiere azzurro. La prima occasione degli ospiti arriva al 14' con Capelli che su assist di Artaria fa la barba al palo. Ancora Legnago: al 18' Lupu è costretto al miracolo su Penado, nuovamente di testa. Dall'altra parte altro miracolo: al 21' Grandi chiama alla grande parata l'estremo difensore di casa Cuoco. Dal corner successivo La Camera pesca Capelli che calcia al volo, ma la sua conclusione viene deviata in angolo. Sul finire di primo tempo ancora l'esterno sfiora il vantaggio con piatto che va a colpire il palo.
Anche la ripresa si apre all'insegna dei 'legni': è il Legnago a colpire una traversa al 60' con l'attaccante Peinado su cross di Vita. Al 71' i padroni di casa passano: Lupu non trattiene un tiro di Vita, sul pallone arriva Cocuzza che fulmina il portiere seregnese. Dall'altra parte il neoentrato Calmi viene atterrato in area di rigore, ma l'arbitro ha lasciato correre tra le furibonde proteste degli azzurri. Il forcing dei brianzoli aumenta con il passare dei minuti: Artaria sfiora il gol del pari di testa, ma Vita salva sulla riga e in quel frangente svaniscono le speranze azzurre di recupero. 
Il Seregno tornerà in campo sabato prossimo: al Ferruccio sabato alle ore 16 arriverà la Pro Sesto. 

LEGNAGO-SEREGNO 1-0 (0-0) 

Legnago (4-3-3): 1 Cuoco; 2 Dabo, 5 Di Dionisio, 6 Parrino (46' 14 Rizzo), 3 De Gregorio; 11 Bruni, 4 Marin, 8 Gulinati (85' 16 Sandrini), 7 Taylor (78' 17 Kouame) 9 Peinado (65' 19 Cocuzza), 10 Vita. (12 Colella, 13 Gabi,  15 Mantovani,   18 Marchesini, 20 Bruni). All. Pagan  

Seregno (3-5-2): 12 Lupu;  27 Ampollini (78' 24 Ronchi), 6 Gritti, 13 Fasoli; 7 Capelli (70' 19 Cavalcante), 4 Bonaiti (62' 15 Fumagalli), 10 La Camera, 1 6 Esposito, 18 Romeo (74' 20 Calmi); 8 Artaria, 11 Grandi. (1 Mora, 3 Pribetti, 5 Omayer, 17 Conti, 21 Mantegazza).  All. Ardito (squalificato, in panchina Saini) 
 
Arbitro: sig.ra Deborah Bianchi di Prato (Berti, Scifo). 

Marcatore: 71' Cucuzza 
 
Note: giornata nuvolosa e fredda. Terreno in ottime condizioni. Ammoniti: Marin, Peinado e Gulinati (L), Recupero: 0'+ 4'