Saini: 'Vi racconto i segreti della mia Juniores vincente'

Il tecnico della Juniores parla dei segreti della sua squadra

Dopo la vittoria del campionato, la Juniores del Seregno si sta preparando alle fasi finali di categoria che si giocheranno a partire da fine maggio. Una lunga pausa che non spaventa il 'timoniere' Fulvio Saini che sta preparando i suoi ragazzi all'ultima 'fatica' di una stagione entusiasmante. 

- Saini, è stata vittoria inattesa o si è reso conto fin da subito della forza della sua squadra?
'Sapevo che mi avevano messo a disposizione una squadra molto buona, soprattutto in attacco. Sapevo anche che avevamo dei punti deboli che siamo riusciti a mascherare. Nonostante qualche momento di difficoltà, siamo riusciti a riprenderci e a vincere questo campionato'. 

- Ci sono stati dei momenti chiave?
'Sicuramente la vittoria con la Pro Patria, quando eravamo sotto di due gol e abbiamo poi recuperato. E poi il derby con la Folgore Caratese dove abbiamo fatto una prestazione di alto livello contro un oettimo avversario fino al successo di Crema quando siamo tornati in testa dopo una vittoria molto dura a 3' dalla fine'.  

- Un gruppo che è riuscito a costruirsi caratterialmente con il tempo... 
'Siamo stati bravi a diventare un gruppo solido e lo dimostrano i risultati. Siamo andati sotto sei volte e abbiamo recuperato sempre il risultato. Abbiamo perso il primato e l'abbiamo riconquistato con forza'.   

- Ma oltre al carattere c'è inevistabilmente dell'altro per vincere un campionato...  
'Questa è una squadra con delle buonissime qualità e un attacco da sogno. Abbiamo otto giocatori offensivi che ci hanno portato alla vittoria finale. Siamo migliorati molto anche dietro, nonostante qualche problema di velocità, ma anche in quel reparto siamo  migliorati molto nella lettura delle situazioni'.  

- C'è qualche ragazzo che secondo lei può sbarcare in prima squadra il prossimo anno? 
'Me lo auguro, credo che 3-4 di loro siano pronti per il salto'.