Seregno, successo pesantissimo col Pontisola!

A decidere il match una rete di Artaria

PONTE SAN PIETRO (Bg) - Il Seregno torna al successo con una vittora strameritata contro il Pontisola. Match winner al 'Matteo Legler' Luca Artaria, ma la squadra azzurra avrebbe potuto dilagare. Al via mister Ardito deve rinunciare all'infortunato La Camera. Assenza pesante, ma il Seregno riesce ugualmente a dominare sotto l'aspetto del gioco. 
La partita si sblocca già al 13': Capelli mette un bel pallone in area, Grandi la tocca, la palla arriva ad Artaria che va a segno andando ad abbracciare tutta la panchina. Qualche istante più tardi è ancora Capelli a mettere in mezzo un bel pallone, ma il suo tiro cross 
non trova nè la porta, nè alcun compagno. Al 24' l'esterno seregnese fa tutto da solo, ma si fa ipnotizzare da Pennesi. Ci prova anche Romeo, ma la sua conclusione viene deviata in corner. C'è solo il Seregno in campo. Nuovamente Capelli, alla fine del primo tempo, trova la paratona da parte del portiere del Pontisola. I padroni di casa si fanno vedere dalle parti di Lupu con una conclusione di Ghidini ben controllata dal portiere di casa. Nel finale di primo tempo applausi a Ponte San Pietro per la mezza rovesciata di Recino che, su corner di Ferreira Pinto, trova la provvidenziale respinta di Grandi davanti alla porta.  
Nel secondo tempo ancora Seregno: grande azione di Grandi per Romeo, il pallone finisce fuori area al giovane Fumagalli, il cui tiro è troppo debole. Il Pontisola ci prova con Ferreira Pinto (assist di Recino) conclusione sull'esterno della rete. Per proteste viene espulso mister Ardito: il Seregno resta senza il suo condottiero negli ultimi minuti. Gli ospiti continuano a dominare: il neoentrato Signorelli, ex di turno, pesca Pribetti in area, ma l'esterno viene anticipato dal portiere. Su punizione Ferreira Pinto pesca Valois fuori area, il tiro del centrocampista finisce fuori di poco. Ennesima azione seregnese: Romeo mette in moto Capelli, il cross dell'esterno però non trova alcun compagno. Nel finale di partita Recino sfiora il gol del clamoroso pareggio, ma il suo colpo di testa colpisce l'esterno della rete. 
Gli Azzurri torneranno in campo domenica prossima contro il Ciserano: tutti al Ferruccio per una sfida salvezza importantissimo per gli uomini di mister Ardito. 

Pontisola-Seregno 0-1 (0-1)  
Marcatore: 13' Artaria 

Pontisola (4-3-3): 1 Pennesi; 2 Cerini (75' 16 Zambelli9, 6 Rondelli, 5 Ientile (49' 15 Mosca), 3 Frana; 7 Ruggeri, 4 Meduri (81' 17 Vitali), 8 Ghidini (66' 14 Valois); 10 Ferreira Pinto, 9 Recino, 11 And. Capelli. (12 Quaranta, 13 Corti,   18 Locatelli, 19 Merati, 20 Gregis)
All. Curioni 

Seregno (5-3-2): 1 Lupu; 7 Aless. Capelli, 27 Ampollini, 6 Gritti, 23 Mapelli, 3 Pribetti; 4 Bonaiti, 18 Romeo (87'   10 La Camera), 15 Fumagalli (58' 16 Esposito); 8 Artaria (65' 9 Signorelli), 11 Grandi (91' 13 Fasoli). (1 Mora, 2 Testini, 14 Boselli, 20 Calmi, 21 Mantegazza). All. Ardito. 

Arbitro: Mori di La Spezia (Degiovanni e Fuccaro) 

Note: giornata fredda, terreno in  condizioni. Spettatori 200 circa. Ammoniti: Lupu, Romeo e Pribetti. Recupero: 2'+ 5'